Home > Notizie ed eventi > Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo c. 8 e 9 D.L. (...)

Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo c. 8 e 9 D.L. 9 febbraio 2012 n. 5

13.02.2012

In data 9 febbraio 2012 è stato pubblicato sulla G.U. il Decreto Legge n. 5 “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo” che all’art. 11 –“Semplificazioni in materia di circolazione stradale, abilitazioni alla guida, affidamento del servizio informazioni sul traffico, "bollino blu" e apparecchi di controllo della velocità” – ha introdotto importanti variazioni alle disposizioni del Codice della Strada. 
In particolare

  • con l’abrogazione del comma 2-bis dell'articolo 115 del D.Lgs.285/1992, dall’entrata il vigore del D.L. (10 febbraio 2012), per i conducenti che hanno superato gli ottanta anni, è stata ripristinata la procedura ad una normale conferma di validità della patente o del CIGC a seguito di visita medica di un sanitario abilitato (medico monocratico) e non più della Commissione Medica Locale, seppur con cadenza biennale.   
  •  Il controllo obbligatorio dei dispositivi di combustione e scarico degli autoveicoli e dei motoveicoli deve essere effettuato esclusivamente al momento della revisione obbligatoria periodica del mezzo. Conseguentemente sono aboliti i controlli per il rilascio del cosiddetto “bollino blu”.  
  •  Il controllo degli apparecchi di controllo sui veicoli adibiti al trasporto su strada (cronotachigrafo), deve essere effettuato ogni due anni, anziché ogni anno come prima previsto. La cadenza biennale è applicata anche alle attestazioni di controllo del cronotachigrafo già rilasciate alla data di entrata in vigore del D.L. 5/2012.